sabato 23 maggio 2015

FUGHE ECCELLENTI

Quando la nave affonda, i topi scappano.
                                                       (Confucio)


venerdì 22 maggio 2015

IL GATTO E LA VOLPE

Se le follie politiche del governo 
vanno avanti senza intoppi, 
è grazie all'appoggio esterno di "qualcuno" 
che garantisce la maggioranza nelle votazioni.
Si pensava che il patto del Nazareno 
fosse morto e sepolto, 
invece c'è sempre LUI dietro.
Un'opposizione di facciata 
che nasconde una complicità bella e buona.
Chi ne paga le spese 
- come al solito - 
l'Italia.


mercoledì 20 maggio 2015

BUONA PER CHI ?

Nonostante le proteste 
il duce procede imperterrito.
La scuola si deve distruggere ad ogni costo.
E così il nuovo patto del nazareno 
approva le norme sconsiderate 
su presidi caporali e la solita 
pioggia di soldi alle private.
Una mano tesa a mafia e pretaglia.


martedì 19 maggio 2015

domenica 17 maggio 2015

OCCASIONI PERSE

In Italia la meritocrazia non si conosce.
E questo inizia già dai banchi di scuola, 
dove tutti - bene o male - 
un pezzo di carta lo prendono.
La situazione precipita con le scuole private, 
tanto care al governo, che regalano 
- o meglio, vendono - 
diplomi e lauree a pieni voti, 
dietro lauto compenso.
A scapito di chi studia veramente 
e da adulto si ritrova disoccupato, 
perchè i posti sono già stati presi 
dagli analfabeti figli di papà.
( o più correttamente, di chissà chi ).


giovedì 14 maggio 2015

LA BUONA SCUOLA ... DEI RICCHI

Il duce non eletto avanza imperterrito 
nella marcia sulla scuola pubblica.
Che funzioni proprio non gli sta bene.
Anche il garante, 
dietro promessa di un drink di olio di ricino, 
si schiera contro gli insegnanti.
Regalare i pochi soldi a disposizione alle private 
e lasciare il resto ai presidi caporali.
E per chi non obbedisce, 
manganellate e nota sul registro !!


mercoledì 13 maggio 2015

UN FRESCO VENUTO MALE

E' ufficiale.
Le fiamme di Fiumicino sono partite 
da un condizionatore d'aria portatile.
... Quando si vuol fare una cosa 
e invece se ne fa un'altra ...


domenica 10 maggio 2015

A VOLTE RITORNANO ...

Eccolo di nuovo.
Più gonfio, più sfatto, 
ma sempre con le stesse parole in bocca.
Anche le gambette 
non sono più quelle di una volta 
e rotola giù dalla pedana.
Un finale veramente ... col botto !!


sabato 9 maggio 2015

FUOCO AMICO

Tutto ciò che avreste voluto sapere, 
ma non avete avuto il coraggio di chiedere, 
sull'incendio di Fiumicino.



giovedì 7 maggio 2015

FATTA LA LEGGE, TROVATO L'INGANNO

Ogni legge, in Italia, a prima vista sembra ben fatta.
Ma se si va a guardare bene si scopre 
che ne beneficiano sempre gli stessi: 
proprio quelli che non lo meriterebbero.
Nonostante l'abolizione votata oggi, 
il vitalizio ai politici corrotti 
- per un motivo o per l'altro - 
è salvo.


martedì 5 maggio 2015

SBATTI IL MOSTRO IN PRIMA PAGINA

Vignette in piazza contro la riforma del nuovo duce.
Contro il precariato ed i presidi sceriffi.
Contro il tornaconto personale del potere 
ed i soldi sottratti alla collettività 
per essere distribuiti a pioggia al clero.







sabato 2 maggio 2015

LA SCUOLA IN PIAZZA

Nel silenzio generale dei media, 
si avvicina il giorno dello sciopero del personale scolastico, 
contro lo sfascio del sistema educativo 
e le ultime belle trovate del nuovo duce alla fiorentina.
Nella pagina "Scuola" di questo sito 
si trovano alcune vignette sul tema.
Chi fosse interessato ad utilizzarle su cartelli, magliette e striscioni, 
potrà richiederne copia in risoluzione maggiore 
seguendo le indicazioni contenute nel post.



mercoledì 29 aprile 2015

LA CURA GIUSTA AL MOMENTO GIUSTO

La democrazia di Matteo ?
In fondo a destra.


IL PRIMA E IL DOPO

L'Expo non è ancora iniziato e già dà i suoi frutti.
La Carta del Cibo di Milano 
stabilisce un principio universale:
"chi mangiava prima mangia pure dopo"
OVVERO
"Se da una parte entra, da un'altra deve pur uscire"
O MEGLIO
"Tutto come prima"


giovedì 23 aprile 2015

LIBRI E LIBRETTI

Dopo la Giornata Mondiale della Terra, 
arriva quella del Libro.
Gli italiani non amano molto leggere, 
eppure un buon libro 
sostituisce in modo egregio isole dei famosi, 
grandi fratelli e TV spazzatura in genere.
Un antidoto alla stupidità ed all'inutilità 
che ogni giorno ci viene sbattuta in faccia 
dal piccolo schermo.


mercoledì 22 aprile 2015

EARTH DAY 2015

Tra riscaldamento globale, 
buchi nell'ozono, inquinamento, 
deforestazione e gas intestinali 
che devastano l'ambiente, 
oggi si festeggia 
The Earth Day 2015.


domenica 19 aprile 2015

ARMIAMOCI E PARTITE

Mezzo mondo si riversa sulle nostre coste e nessuno 
- Italia a parte - muove un dito.
L'Europa alza la voce solo quando c'è da chiedere, 
ma quando si tratta di dare ...


martedì 14 aprile 2015

LE MACERIE DELLO STATO

Scuole, ponti, argini.
In Italia tutto crolla, compreso il PIL.
Le uniche a non crollare sono le strutture private 
- a prevalente gestione clericale - 
che il governo provvede immancabilmente 
a foraggiare senza risparmi.
E così i preti brindano con i nostri soldi, 
tanto sotto le macerie ci rimaniamo noi.


lunedì 13 aprile 2015

PALERMO - CATANIA IN DUE MESI

La mortificazione della meritocrazia in Italia 
ha un caro prezzo.
Se a lavorare fossero i più bravi 
e non i più raccomandati, 
il nostro paese sarebbe estremamente migliore.


giovedì 9 aprile 2015

IL NON STATO

La sentenza della Corte di Strasburgo 
condanna lo stato.
La giustizia nel nostro paese dobbiamo importarla, come il petrolio.


lunedì 6 aprile 2015

L'AQUILA CHE NON VOLA

Ogni disastro in Italia 
si trasforma in ricchezza ed impunità 
per i delinquenti.
Ricostruzioni che paghiamo, 
ma che non si concretizzano mai.
E se qualcosa si ricostruisce, 
ha un valore infinitamente basso.


giovedì 2 aprile 2015

domenica 29 marzo 2015

venerdì 27 marzo 2015

QUANDO GLI ASINI VOLAVANO

Incredibile ma vero.
C'è chi crede che i pullman possano cadere dal cielo.
Su Twitter la frase:
"Che origini hanno i piloti dell'autobus caduto ?"


mercoledì 25 marzo 2015

I PROMESSI ESPLOSI

Il governo non ama proprio 
la pubblica istruzione.
Oggi Matteo si è scagliato contro "I promessi sposi", 
da abolire per legge, secondo lui.
Proprio come il lavoro dipendente retribuito  
o le pensioni ai lavoratori onesti.


IL RAGLIO DEL POTERE

Il governo continua l'attacco distruttivo 
al mondo del lavoro.
La furia schiavista pidiellina 
oggi si abbatte nuovamente sulla scuola, 
rea di far troppe vacanze.
Parole che sembrano uscite dalla bocca di chi alla scuola non ci è mai passato vicino, 
neanche per sbaglio.
Certi personaggi farebbero bene 
a rendersi prima conto di cosa stanno parlando, 
di come lavorano gli insegnanti, 
in quali scenari catastrofici 
e con quali orari.
Classi stracolme e pericolanti in nome del risparmio.  Compiti corretti a casa 
e materiale acquistato con i soldi del proprio stipendio 
per assicurare un minimo di attività didattica.
In Italia a parlare sono sempre quelli 
che hanno il culo al caldo e le tasche piene.
Chi lavora veramente non ha mai voce 
... la riserva per formare gli alunni, 
nella speranza che da grandi 
non vadano in giro a sparare cazzate.


LA PALLA E' ROTONDA ... E ANCHE MARCIA

Tanta gente si ostina a trascorrere le domeniche 
seguendo con accanimento uno sport 
retto da personaggi la cui fama 
è tristemente descritta nelle aule di tribunale.
Individui che arricchiscono 
in modo vergognoso e indegno, 
grazie all'eccessivo interesse 
- pilotato ad arte dai media - 
che milioni di persone dimostrano.


martedì 24 marzo 2015

QUATTRORUOTE ( una volta )

Con il benestare del governo, 
un altro pezzo ( uno degli ultimi ) 
dell'industria italiana 
finisce nelle mani dei soliti cinesi.
Poche tasche si riempiono a dismisura 
ed il paese si ritrova più povero di prima.
Se è vero che la storia si ripete, 
in Italia non cambia mai.


lunedì 23 marzo 2015

domenica 22 marzo 2015

giovedì 19 marzo 2015

TESORO DA ... FAVOLA

Le cronache di ogni giorno 
riportano nuovi episodi di corruzione.
Ognuno di essi sottrae alla comunità cifre enormi, 
che potrebbero essere spese per il bene comune.
Un fiume di soldi che da bene collettivo 
si trasformano in patrimonio privato ed illecito 
nelle tasche di pochi.


mercoledì 18 marzo 2015

MANI DI VELLUTO

La magistratura bacchetta Matteo 
per la sua condotta politica, 
troppo benevola con i lazzaroni di corte.
Normale storia di governo all'italiana.


lunedì 16 marzo 2015

sabato 14 marzo 2015

CURRICULUM FINANZIARIO

L'Italia e la meritocrazia 
non vanno d'accordo.
Il nostro è il paese degli amici.
E degli amici degli amici.


BUON CALIBRO NON MENTE

Malato ? Morto ? Assassinato ?
Niente di tutto questo.
Solo temporaneamente scomparso 
per cambiare qualche pannolino.


venerdì 13 marzo 2015

DI MALE IN PEGGIO

Nella storia del paese non si è mai vista 
una valida riforma della scuola.
Lasciare ai capi d'istituto 
la scelta diretta dei docenti 
- in un paese in cui mafia ed interessi personali 
vengono prima di ogni altra cosa - 
può definirsi a pieno titolo una gran cazzata.
L'ennesimo diritto dei lavoratori 
demolito da questo governo.