mercoledì 30 settembre 2009

Sono SOLO canzonette

Con una delle sue ormai solite apparizioni mediatiche, Berlusconi si esibisce in un'altra sceneggiata ad "Uno Mattina", utilizzando ancora una volta la RAI come teatrino di propaganda ad uso personale.


6 commenti:

Luigi Muzii ha detto...

E meno male che è la televisione di tutti.

briccone ha detto...

E i vaffanculo contano il doppio.

Saamaya ha detto...

Chiamarlo -TRINITA'-, sarà sufficiente?

Roberto Mangosi ha detto...

La televisione è di tutti, nel senso che ognuno ha il proprio televisore : )))
Salvi i vaffanculo che merita, non saprei se chiamarlo trinità .. dei monti : )))

Sabrina ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Sabrina ha detto...

Sto pensando al classico vecchietto che non vuole passare al digitale terrestre... La televisione sarà di tutti nel senso sottolineato da Roberto: che ognuno di noi ne ha una, ma... Come soprammobile!

Sabrina