sabato 9 ottobre 2010

UNA PURGA E VIA ...

Il regime si scaglia contro i suoi stessi funzionari.
La Polverini rifiuta di ricevere i sindaci che protestano contro la chiusura di un gran numero di ospedali nel Lazio ( come se non fossero pochi già così ) e chiama i Carabinieri, che accorrono immediatamente ed identificano - come se fossero delinquenti di prima categoria - i manifestanti.
Si ritorna ai vecchi metodi della nonna ... dal mal di testa al cancro, una bella purga e passa tutto.
E i fascisti di purghe ne sono esperti !!

2 commenti:

magocamillo ha detto...

La miglior cura è la prevenzione.
Presto torneranno al metodo Auschwitz, deboli e ammalati da una parte (!) gli altri a lavorare per la causa.

Roberto Mangosi ha detto...

... getteranno anche i terminali dalla rupe, suppongo !!