lunedì 31 maggio 2010

Mani in basso !!!

Una strage di servizi, tolti agli italiani da una finanziaria truffaldina.
Non metteremo le mani nelle tasche degli italiani.
Infatti saranno loro a doversele mettere in tasca per ogni cosa servirà loro, dalla sanità alla scuola, dall'assistenza alle pensioni.
E c'è ancora chi crede che il piccoletto non abbia aumentato le tasse ...


venerdì 28 maggio 2010

Top Kill funziona !!!

L'hanno chiamata "operazione TOP KILL", ma in italiano suona in modo leggermente diverso ...
comunque pare che funzioni.
E ci voleva tanto per pensarci ??


Oro alla Patria

E te pareva ?
La confindustria approva la manovra del governo.Come potrebbe essere diversamente ?? La stretta colpisce solo i poveracci a stipendio fisso, non certo gli amichetti del premier, i ricchi e grassi industriali che da quando c'è lui mangiano tranquilli, mentre gli stipendiati crepano di fame e disoccupazi...one.Ma ora serve un intervento strutturale, dicono loro ... i padroni.


giovedì 27 maggio 2010

Prezzi ballerini

Accade solo in Italia :
il petrolio sale, la benzina sale.
Il petrolio scende, la benzina no !!!
Ma arriverà il giorno in cui ...

mercoledì 26 maggio 2010

Come sa di sale lo petrolio altrui ...

Ancora un disastro ecologico, fortunatamente di portata minore.
Il petrolio sta prendendo il posto dell'acqua ... prenderà anche quello dell'aranciata e del chinotto ??


martedì 25 maggio 2010

Bavaglio globale

Il regime catto-fascista in cui siamo impelagati sta soffocando ormai ogni libertà d'espressione.
Non si potranno più intercettare i delinquenti al telefono, i mafiosi e gli stupratori.
In compenso una cara e stimatissima collega, Marilena Nardi, viene querelata per aver pubblicato su "Il Fatto Quotidiano" due vignette satiriche.
Nel manifestarle tutta la mia solidarietà, vorrei far notare la triste similitudine con altri colleghi di tutto il mondo, che vengono minacciati ed aggrediti - anche fisicamente - per aver espresso la propria opinione su politica e religione.


domenica 23 maggio 2010

Finchè la barca va ...

Briatore è disperato.
La Guardia di Finanza gli ha sequestrato la barchetta a bordo della quale aveva costruito il suo nido d'amore.
Alla moglie, atterrita dall'intervento delle Fiamme Gialle, è tornato il latte indietro ed il piccolo, dal nome orribile, ora è senza pappa da due giorni.
Ma il rimedio è pronto.
Con i risparmi di papà Flavio, la famigliola ha già comprato un nuovo natante, meno lussuoso e gigantesco, ma senz'altro più intimo e a misura d'uomo ...


sabato 22 maggio 2010

Vignette in Laguna

VENEZIA - 19 maggio 2010
Convention della Camera di Commercio di Venezia
- Isola di San Servolo -

Vignette disegnate in estemporanea al convegno del personale dalla Camera di Commercio di Venezia.
Ospiti dell'evento, oltre al sottoscritto, un comandante di sommergibili ed un allenatore di rugby.
Tema dell'incontro: il lavoro di squadra.
Un pomeriggio veramente piacevole, grazie soprattutto alla capacità ed alla simpatia degli organizzatori.
Un ringraziamento particolare alla Dott.ssa Lucia Tagliapietra ed a Maddalena Ferrara & Denis Bertocco ... un ottimo lavoro di squadra !!





domenica 16 maggio 2010

Il male oscuro del paese

Il paese è ridotto all'osso dalla politica sciagurata del governo ed ora arriva una manovra da 25 miliardi di Euro.
La presa per il culo è la stessa :
NON AUMENTEREMO LE TASSE ... e intanto blocca pensioni, liquidazioni e fondi alle amministrazioni locali.
Noi pagheremo lo stesso e tanti poveri imbecilli continueranno a credere di non pagare le tasse, grazie al piccolo imprenditore con i tacchi alti.


venerdì 14 maggio 2010

A Roma

Riporto il comunicato stampa del Centro Studi Galantara, per tutti i residenti di Roma e dintorni ...

COMUNICATO STAMPA, 13 maggio 2010

Il CENTRO STUDI GALANTARA ALLA FESTA NAZIONALE DELLA POLIZIA

Una sintesi della mostra “In nome della legge” esposta dal 14 al 16 maggio a Piazza del Popolo a Roma

Nei mesi di ottobre e novembre dello scorso anno, presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma fu allestita la mostra storico-iconografica “In nome della legge, tracce satiriche della Polizia italiana tra Otto e Novecento”, realizzata dal Centro Studi Galantara di Montelupone in collaborazione con l’Ufficio Storico della Polizia di Stato e la Biblioteca del Ministero dell’Interno. Ma la mostra era nata già con una formula espositiva che gli consentiva di essere itinerante, per essere esportata nelle principali città della penisola anche in considerazione dell’attinenza con le celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Per questo motivo una “silloge” della mostra sarà esposta nei prossimi giorni, tra il 14 e il 16 maggio, in piazza del Popolo a Roma in occasione della Festa Nazionale della Polizia.
Durante la “tre giorni”, inaugurata venerdì mattina dal Presidente della Repubblica, sarà proiettato, in modalità “non stop”, l’audiovisivo curato da Fabio Santilli e Maurizio Zinni e realizzato dallo staff tecnico di Armando Scialò.
A promuovere e pubblicizzare la mostra, che nell’intenzione del Centro Studi dovrebbe anche essere allestita a Macerata, sono intervenute delle speciali “cartoline” realizzate con le illustrazioni umoristiche del noto disegnatore Roberto Mangosi.





Banchetto abbondante

Tempo di 730.
Gli italiani versano il loro sangue e loro lo succhiano in buona parte, senza capirne il motivo.
Il clero sferra l'offensiva mediatica, pubblicizzando l'otto per mille come una boccata d'ossigeno per angelici benefattori.
Invece se ne va quasi completamente ad ingrassare le tasche dei preti, ma nessuno lo dice.


martedì 11 maggio 2010

SECESSIONE

... Ma saranno proprio sicuri di volerla ??

Protezione incivile

Bertolaso si scaglia contro la Guzzanti ed il suo film-denuncia contro le schifezze operate dopo il terremoto aquilano.
L'Italia non ci fa una bella figura, dice, mentre con le sue massaggiatrici forse si !!


sabato 8 maggio 2010

Alta tensione

Litigano sempre ma non si lasciano :
la travagliata storia di un amore burrascoso.
PRIMA CHE IL GALLIANI CANTI,
TU MI TRADIRAI 220 VOLTS !!

venerdì 7 maggio 2010

La povera vittima ...

Gli piace descriversi come una vittima del sistema, consapevole che troppi italiani abboccano all'amo con estrema facilità.
Il senso materno delle itale genti copre di coccole questo soffice fagottino di ciccia e panzane, facendo finta di non sapere che sta portando l'Italia allo sfacelo.
Oggi una cazzata, domani la smentita ... e così andiamo avanti verso il precipizio.


mercoledì 5 maggio 2010

AAA OFFRESI

A quanti è capitato di andare dal notaio - per stipulare l'atto di acquisto di casa - e scoprire che un ignoto benefattore aveva già saldato il conto ??


martedì 4 maggio 2010