venerdì 29 novembre 2013

PROTEZIONE PASSIVA

Durante il comizio, insieme alla pancera di lana, 
spunta un misterioso indumento.
Si ipotizza un giubbotto antiproiettile.
Il giubbotto antiproiettile, però, 
protegge dai colpi delle armi da fuoco, 
non dal ridicolo e dalla meschinità 
che si ha dentro.


BACIAMO LE MANI !!

Gesti plateali, ridicoli se vogliamo, 
ma che fanno abboccare tanti pesci all'amo.


mercoledì 27 novembre 2013

SARA' LA VOLTA BUONA ??


IL GIORNO PIU' LUNGO

Ormai non si parla più d'altro da mesi.
Ci sta decadendo il morale, 
a forza di sentirne parlare.
Sta decadendo l'intera nazione, 
che avrebbe bisogno di ben altre attenzioni.
Ce la faremo a cancellare questo argomento oscuro 
dalle nostre giornate e dalla nostra memoria ?


martedì 26 novembre 2013

IL COLPO DELLO STREGONE

Sarà l'età avanzata, 
sarà la paura della galera, 
ma Silvio alza i toni della sua 
ormai noiosissima, immutabile tiritera, 
fino a smuovere le ire di nonno Giorgio, 
sempre stato fin troppo paziente col nipotino irrequieto, 
a metà tra il Giamburrasca e l'Al Capone.


lunedì 25 novembre 2013

25 NOVEMBRE

Oggi, 25 novembre, 
si celebra la giornata mondiale 
contro la violenza sulle donne.
Un problema enorme, che ogni anno 
determina una vera e propria strage, 
mostrando al tempo stesso 
un preoccupante grado di arretratezza mentale, 
in ogni parte del mondo.


LA NOSTRA DIS...GRAZIA

Ancora una volta si torna a parlare di grazia.
Il paese si interroga sui motivi 
per cui un pluripregiudicato, 
sfuggito fino ad ora alla galera 
soltanto per il suo smisurato esercito di avvocati, 
dovrebbe ricevere il perdono presidenziale.
E se lo chiede anche 
lo stesso Presidente della Repubblica.


domenica 24 novembre 2013

NASCONDINO POLITICO

Nel vano tentativo di mettere una pezza 
ai guai combinati, nonna Annamaria sforna 
- una dopo l'altra - delle fantasiose idee 
per risolvere il sovraffollamento delle carceri, 
ormai piene più di suoi amici 
che di delinquenti comuni.
Otto ore d'aria al giorno, 
piscina olimpionica aperta giorno e notte, 
abolizione dell'ergastolo ed ogni altra pena 
che superi le 24 ore, 
amnistia e indulto per quelle inferiori.
L'Italia è l'unico paese al mondo 
in cui l'operato dei ministri 
sia costantemente peggiore 
di quello di ogni altro loro predecessore.


sabato 23 novembre 2013

E LUI NON ... MOLLA !!

Chi pensa a dozzine di caffè, chi all'ovetto sbattuto.
Chi crede sia grazie al viagra, chi alla coca.
Ma il segreto è avere un'importante ... carica.


giovedì 21 novembre 2013

TRA I DUE GALLEGGIANTI IL TERZO GODE

 Le boe sono oggetti sferici 
che galleggiano nel mare 
e non affondano mai 
( o quasi ).
Se poi sono due, il galleggiamento è assicurato, 
qualunque cosa accada.


MA CHE ACQUA D'EGITTO !!

Il ciclone Cleopatra insiste sull'Italia.
Per tutta la settimana continuerà a scaricare acqua 
sulle nostre regioni.


mercoledì 20 novembre 2013

SOSTEGNO INSOSTENIBILE

Nonostante ben sappia di essere un peso 
( e che peso !! ) per il governo, 
lei rimane incollata alla redditizia poltrona, 
imperterrita e sorda all'opinione 
dei tre quarti degli italiani 
che la vorrebbero fuori dalle scatole.


VARIAZIONI GEOGRAFICHE

A causa del maltempo, 
tra alluvioni e frane, 
l'Italia cambia aspetto.


domenica 17 novembre 2013

sabato 16 novembre 2013

ALFANENSTEIN JUNIOR

Potrebbe andar peggio.
Potrebbe piovere.
( Frankenstein Junior )


CASA E CASINO

"... E qui comando io, e questa è casa mia ..."
Così recitava una canzone di duemila anni fa.
A distanza di tanto tempo, c'è chi ancora la ricorda
e ne fa suo il contenuto.
Da destra a sinistra,
tira un'aria di dittatura senza precedenti.
 


giovedì 14 novembre 2013

COMPROMESSO STORICO

Abbracci e baci, scambi di convenevoli.
L'ennesima mossa propagandistica
della macchina vaticana
per mostrare un ipotetico volto buono della chiesa,
con nonno Giorgio che fa da spalla.
 
 
E nonno Giorgio si sfoga col suo nuovo amico, che sicuramente non dimentica un certo Sindona ...
 
 

ALLA FACCIA DELL'ANAGRAFE ...

Nessuno si aspetterebbe di sentire
da una senatrice certe baggianate.
Augusto Pinochet, losco individuo, 
tristemente famoso per la dittatura
che per tanto tempo ha oppresso il Cile,
improvvisamente diventa Pino Chet,
dittatore argentino.
Ogni commento è superfluo.
 

SE BUSSA NON E' BASSA ...

T.U.C.
TIRSE, TRISE, TUC, TOC o TROC,
comunque sia, sarà una fregatura.


mercoledì 13 novembre 2013

AVVERTIMENTO A CHI SGARRA ...

L'inaffondabile Silvio 
cerca di soffocare la rivolta interna 
dispensando suggerimenti distensivi e fraterni.


domenica 10 novembre 2013

PRECIPITO, CRIBBIO !!

Da venti anni gira intorno a noi.
Ci è costato un mare di soldi e adesso, 
arrivato il momento della sua decadenza, 
minaccia tutto il mondo.
"Se cado io morirete tutti".
E' la triste storia di un rottame 
che non  si decide a decadere 
e prima di farlo si spaccherà in mille pezzi, 
ognuno potenzialmente pericoloso, 
se non brucerà nella caduta.


giovedì 7 novembre 2013

L'OLOCAUSTO CEREBRALE

Non stupisce tanto il fatto che certa gente esista 
o ciò che dica.
Stupisce il fatto che ancora tanti la seguano. 


UNA RICHIESTA ELEGANTE ...

Mi viene in mente un piccolo moccioso 
( forse sarà la statura ) 
che fa i capricci e batte i piedi, 
anche sapendo che chiede l'impossibile.
Roba da far rimpiangere 
i buoni metodi correttivi di una volta:
battipanni, in ginocchio sui ceci, 
suonate di scapaccioni ... 
e chi più ne ha, più (glie)ne metta !!


IL PESO DELLA POLITICA

Chi, io ??
Mai fatto pressione di alcun genere !!


mercoledì 6 novembre 2013

ANCHE IN ROMAGNA E' TUTTO UN MAGNA-MAGNA

Scoppia lo scandalo dei rimborsi in Emilia Romagna.
E indovina un po' chi è in testa per spesa pro capite ?
Loro, i salvatori della nazione.  
I cittadini rivoluzionari senza macchia.


E A SILVIO SI ACCESE LA LAMPADINA

A volte abbiamo la soluzione a portata di mano 
senza saperlo.


martedì 5 novembre 2013

QUESTIONE DI CULO

Se sono un problema per il governo me ne vado.
Ma intanto non se ne va ...
e ci sarà pure un motivo !


SE LO SAPESSE ULISSE !!

Che i politici sparino enormi frottole lo sappiamo,
ma ora sono loro stessi a crederci !


DIALOGO ANATOMICO

Parlare alla pancia degli italiani 
è qualcosa che piace a molti politici.
Una persona con un po' di sale in zucca 
parlerebbe al cuore o al cervello, 
ma in Italia la politica non ne sembra all'altezza.
A giudicare da certi discorsi, 
sembra anzi che il livello medio 
sia leggermente inferiore.


domenica 3 novembre 2013

LUNEDI' TRAGICO

Il lunedì è un giorno orribile.
Solo per poche persone non lo è, 
ma parliamo di individui con disturbi della personalità, spesso pericolosi per la società.
Tornare al lavoro dopo un giorno di libertà è duro.
Tornare dopo due giorni è durissimo.
Tornare dopo tre è ATROCE !!!


LIBERTA' QUASI PROVVISORIA

Subbuglio tra i carcerati di ogni genere.
Migliaia di canarini, cocorite e criceti 
stanno preparando domande 
di grazia ed arresti domiciliari.
Unico problema: la pessima calligrafia, 
specialmente quella delle galline.


RAGIONI ECONOMICO-UMANITARIE

La Signora Anna Maria, casalinga a tempo pieno, 
cattura ed ingabbia il sorcio 
che le ha divorato la colazione 
( mezza pagnotta ripiena di formaggio, 
lardo e cioccolata ).
Lì ti ho messo e lìgresti, urla con tono severo.
Presa dal rimorso, però, dopo la richiesta accorata 
di nonno topo e mamma topa, 
la nostra massaia ha un moto di umanità e libera il topo.
Per oggi non ti mangio, 
ma attenta al gatto nella lettiera !!


sabato 2 novembre 2013

OMAGGIO A CHI FU

Oggi tregua politica.
Silvio rende omaggio - nel giorno dei defunti - 
ad un suo carissimo amico, 
venuto a mancare tanti anni fa.
Con costosissime cure e grandi sacrifici, 
ha cercato disperatamente di tenerlo in vita.
Oggi riposa in pace, 
al caldo dei mutandoni di lana caprina.


SI STAVA MEGLIO QUANDO SI STAVA PEGGIO

Mezzo secolo fa i politici non erano 
più onesti di quelli di oggi, 
ma avevano il buonsenso di togliersi di mezzo 
già alle prime indagini della magistratura.
Certo, poco dopo rientravano dalla finestra, 
ma almeno cercavano di salvare la dignità 
di uno stato che oggi non esiste più.
Oggi si rimane attaccati alla poltrona 
con le unghie ed i denti, 
sputando fango e calunnie, 
anche quando la condanna è diventata definitiva.