sabato 19 settembre 2015

BALLE ASTRONOMICHE

Gira voce sulla rete 
che la Terra debba essere colpita, 
nei prossimi giorni, 
da un meteorite di enormi dimensioni 
e dalle catastrofiche conseguenze.
Gli imbecilli che mettono in giro tali notizie, 
non si rendono conto che in passato 
scherzi cretini come questo 
hanno addirittura causato dei suicidi.
Possiamo constatare quanto la gente 
cada facilmente in credenze assurde, 
come quella delle scie chimiche, 
o diete dannose 
che portano scompensi gravissimi.
Sarebbe bene pensarci non due, ma mille volte, 
prima di inventare delle bufale.



giovedì 17 settembre 2015

martedì 8 settembre 2015

E INTANTO LA POLITICA FA DANNI

Approfittando della risonanza mediatica, 
creata ad arte in questi giorni 
sul fenomeno immigrazione, 
il governo prosegue in silenzio 
con le sue porcate ai danni dei lavoratori, 
permettendo ai datori di lavoro 
la videosorveglianza.
Uno dei tanti regali 
del nuovo dittatore alla fiorentina 
ai suoi amici imprenditori, 
di cui non si comprende la rilevanza economica 
sui conti pubblici ed il beneficio alla collettività.


sabato 5 settembre 2015

ESISTE O NON ESISTE ? PUNTI DI ... VISTA

Per gli amanti del "ci credo ad ogni costo", 
ecco pronta l'ultima trovata pubblicitaria 
dell'uomo in bianco:
recarsi dall'ottico a comprare degli occhiali 
( economici, mi raccomando !! ), 
facendo finta di essere uno di noi.
Dopo le telefonate a casa, 
le finte docce per i poveri 
e le condanne farsa di un paio di pedofili, 
ora arriva lo shopping lowcost.
Tutto il resto, però, 
rimane rigorosamente INVARIATO.
Insomma, come al solito 
è tutta una ... montatura !!

venerdì 4 settembre 2015

SEMPRE COLPA TUA

Per rifilare ad un commensale un piatto di cibo scadente ( o scaduto ), dal sapore amaro e disgustoso, bisogna riempirlo di spezie e condimenti piccanti che ne mascherino il sapore e – soprattutto – la fregatura.
Così le religioni condiscono le loro dottrine con abbondanti sensi di colpa e continui lavaggi del cervello. 
E qui la fregatura è ben più grave di un piatto di pesce marcio venduto per fresco.
La nuova gestione ha lavorato sodo nel marketing gettando la polvere del falso progressismo e della pianificata simpatia negli occhi di chi rischiava di aprirli.
Ora, alla vigilia di uno dei più conosciuti eventi truffaldini di massa, in un nuovo slancio pubblicitario, esce fuori l’offerta speciale dell’assoluzione per chi ha abortito.
I più ingenui avranno gongolato in un mare caldo di compiacimento, dispensando a destra e a manca grandi quantità di “hai visto? E’ un innovatore, un progressista!!”.
Chiediamoci invece di cosa mai dovrebbe essere perdonata una donna che abbia vissuto una tragedia come quella di un aborto.
Già, perché i signori in nero ritengono che subire un aborto sia come prendere il sacchetto dell’umido e gettarlo nel bidone sotto casa.
Quelli che dedicano le loro morbose attenzioni ai bambini, poco sanno di cosa accada prima della loro nascita.
E così lo stimato progressista non fa altro che affondare ancor di più le unghie nella creduloneria popolare. 
Concedere il perdono, aumentando il senso di colpa a chi di colpe non ne ha, se non quella di credere in una favola senza un solo riscontro reale, dove i cattivi sono vestiti da buoni ed i buoni sono convinti di essere cattivi.


mercoledì 2 settembre 2015

ANCHE LA MISERIA E' UN AFFARE

Il governo tace e tra l’indifferenza del Presidente del Consiglio e la latitanza del Ministro degli Interni, affida al TG nazionalclericale il compito di minimizzare il duplice delitto di Palagonia, enfatizzando astutamente il gesto eroico dell’ucraino ucciso nel tentativo di sventare una rapina al supermercato.
In un paese come l’Italia può succedere di tutto.   
Perfino di essere accusati di sovversione se si protesta contro l’incapacità politica di gestire l’immigrazione che da anni ormai ci inonda, senza che nessuno riesca a porre un argine.
Solo una minima parte dei migranti in arrivo fugge da reali condizioni di pericolo, a differenza di quanto tentino di farci credere i media.
Insieme a loro - gente attratta dalla falsa speranza di un avvenire migliore - c’è anche tanta gentaglia che i paesi d’origine sono stati felici di buttar fuori dalle carceri e dal paese o che comunque finirà ad ingrossare le fila della criminalità, per necessità o per vocazione che sia.
Tutti insieme son un grande affare economico per le sanguisughe di stato, con i milioni regalati dalla UE e quelli succhiati dallo stesso bilancio nazionale da cui si tagliano miliardi alla sanità, istruzione e mille altri servizi.
Gli angioletti che sostengono con tutte le loro forze l’accoglienza ad ogni costo, sapranno anche spiegare ai parenti delle vittime di questo e tanti altri orrori ( ricordiamo le persone uccise a picconate da Kabobo ) il motivo della loro perdita ?
E sapranno anche spiegare a tutti noi come sostenere tante persone a vita, visto che l’unica via per loro sarà un’altra schiavitù, nella migliore delle ipotesi nei campi ?