mercoledì 25 novembre 2009

Armi di distrAzione di massa

Un ministro rimasto in stato di quiete, per mesi e mesi, all'improvviso esce allo scoperto.
E lo fa con una boiata di quelle da manuale : la pausa pranzo è dannosa per i lavoratori.
Ora sarebbe da chiedersi se certe frasi non siano dettate, invece che da una sniffata o da un bicchiere di troppo, da una necessità di deviare l'attenzione pubblica da boiate ben più pericolose in corso d'opera, come ad esempio il famigerato processo breve ( il salvaculo del premier, per intenderci ).


7 commenti:

angustifolia ha detto...

se è così, sono rimasti un po' a corto d'argomenti!

SGAMEN ha detto...

Ottima!

magocamillo ha detto...

La pausa pranzo di Rotondi l'hai messa nel posto..

magocamillo ha detto...

Alcune note sulla "produttività" e sulle "presenze" in parlamento dell'onorevole minchione arRotondi.
http://parlamento.openpolis.it/parlamentare/1708

Sberleffo ha detto...

il Cervello di Rotondi è in pausa!

Roberto Mangosi ha detto...

Rotondi ... una presenza insignificante, come quella di Sacconi ( un misto tra orso Yoghi e zero assoluto )e tanti altri ministri inconsistenti ... scelti apposta per non oscurare la bassezza del boss :)))

Rosa ha detto...

Ma perchè nessuno propone una pausa di intelligenza in tutte queste ore di assoluta idiozia?
Comunque proviamo a guardare il lato positivo della questione.
Saltare il pranzo fa bene alla linea e anche alle tasche.
Vedrai che molti arriveranno fino alla fine del mese senza tanti problemi ;-))