mercoledì 4 novembre 2009

Il legnetto dove lo metto ...

FINALMENTE !!!!
La Corte Europea ha sentenziato che i crocifissi non devono essere esposti nelle aule.
Ovvio malcontento di clero e bigottoni vari, ma grande soddisfazione del popolo laico, che finalmente vede rispettato anche il proprio diritto.
Era ora che qualcuno portasse un soffio di civiltà in questo paese, divorato dai preti e dai loro compari al governo.


7 commenti:

Luigi Muzii ha detto...

Siamo sicuri che la Corte Europea dei Diritti Umani abbia proprio detto che i crocifissi non devono essere esposti nelle aule, ma che un genitore non cattolico ha diritto a sentirsi minacciato. La decisione di toglierli o tenerli spetta allo Stato, che ha avuto 24 anni per pensarci.
Abbiamo solo collezionato l'ennesima figura di merda, da bravi baciapile, ipocriti, superstiziosi benpensanti quali siamo, almeno in maggioranza.

magocamillo ha detto...

Hai notato che questi nostri cristiani, si rivolgono a Dio solo per chiedere, supplicare e mirare a qualche vantaggio..?
Sono come bambini viziati.
Quando la loro pancia è piena la coscienza non si lamenta.
Il loro, è un Dio più vicino al ventre che al cuore..
Tiziano.

Hapi ha detto...

hello... hapi blogging... have a nice day! just visiting here....

briccone ha detto...

Tutta questa reazione scomposta mi fa pensare che la potenza politica della chiesa è forte ma la sicurezza della fede sull'aiuto di Dio sia precaria

Roberto Mangosi ha detto...

La reazione di La Russa ha chiarito tutto.
I cattofascisti impongono il loro volere politicamente e psicologicamente, attraverso la favola della religione.
Agli occhi di un credente un crocifisso è un benevolo simbolo divino, ma agli occhi di chi ragiona è solo uno dei mille strumenti con i quali inculcare, giorno dopo giorno, il concetto fasullo di dio padrone di tutti e tutto.
Il vecchio giochetto democristiano lo ripropongono oggi, in tempi di arretramento mentale, i loro degni eredi fascisti.

angustifolia ha detto...

per Roberto Mangosi:
il tuo commento non fa una piega!

Roberto Mangosi ha detto...

@ Angustifolia
grazie per l'apprezzamento. Noto ogni giorno quanta gente sia contraria a certe situazioni ormai accettate passivamente da troppe persone.